fbpx

Coronavirus: Gelmini, ‘inaccettabile business cause legali contro medici’

Roma, 31 mar. (Adnkronos) – ‘Piangiamo purtroppo, fra le tante, troppe vittime di questa tragedia, anche decine di medici caduti nello svolgimento del proprio dovere, e sono oltre 8mila i sanitari, compresi gli infermieri, che risultano positivi al Coronavirus. è francamente inaccettabile anche solo immaginare che possa esserci la tentazione da parte di alcuni studi legali di inventare un nuovo modello di business: quello delle cause per presunti casi di malasanità legati a questa emergenza”. Lo afferma Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera.
“Noi -assicura- siamo dalla parte dei medici e degli infermieri, perché rappresentano la nostra prima linea in una battaglia storica. Li abbiamo mandati al fronte a combattere un nemico nuovo e in parte sconosciuto, privi dei necessari dispositivi di protezione individuale e molti di loro hanno pagato con la vita o con la malattia la loro dedizione: ci mancano solo le cause legali (e vedrete che non mancherà qualche Procura pronta ad aprire i fascicoli) e così le corsie si spopoleranno di medici e infermieri”.
“Invitiamo le organizzazioni professionali a vigilare: la pubblicità dello studio legale che invita a denunciare i medici, francamente -conclude Gelmini- non si può vedere”.