Categoria: News Adn

Coronavirus: Della Vedova, ‘attivazione Mes è nell’interesse dell’Italia’

Roma, 24 mar. (Adnkronos) – “Attivare il Mes è nell’interesse dell’Italia”. Ne è convinto il segretario di +Europa, Benedetto Della Vedova sottolineando che “se non fossimo in una cornice europea l’Italia sarebbe stata già stata travolta” da questa crisi e “non avremmo saputo dove reperire le risorse necessarie” per fronteggiarla.
Dell’Europa, si rammarica Della Vedova, “è stata fatta una caricatura. E’ stata usata come capro espiatorio. Il Patto di Stabilità prevedeva la clausola di salvaguardia che quando è servita è stata messa in atto”. La situazione attuale per l’Italia, spiega all’Adnkronos Della Vedova, “è molto preoccupante. Siamo in una terra incognita e la situazione gravissima. Sicuramente il rapporto deficit/pil arriverà nel 2020 in doppia cifra, il debito/pil rischia di superare il 150%. Non abbiamo risorse infine e gli interventi che saranno fatti comporteranno delle conseguenze. Se non fossimo stati in Europa saremmo stati travolti”.
Per l’Italia “serve negoziare l’attivazione del Mes per rendere queste misure più efficaci anche a favore dell’Italia”. Dal Movimento 5 Stelle, dalla Lega e da Fratelli d’Italia “è in atto una propaganda ideologica” che non aiuta il Paese. “Con il Mes la Bce avrebbe strumenti aggiuntivi per annunciare interventi straordinari per l’acquisto dei titoli di Stato che andrebbero in favore dell’Italia”. Con questi atteggiamenti politici “invece diamo ragione ai paesi del Nord dell’Europa che sono ostili all’Italia a alla solidarietà fiscale”.