fbpx

Coronavirus, aumentano i controlli nello Stretto: autocertificazione e termoscanner a Villa San Giovanni e Messina per gli arrivi dal Nord

Coronavirus, sono aumentati i controlli nello Stretto in questo ore: per chi arriva dal Nord con i treni richiesti autocertificazione e termoscanner a Villa San Giovanni e Messina

Autocertificazione alla stazione ferroviaria di Villa San Giovanni, a Reggio Calabria, da consegnare agli agenti della polfer, per i passeggeri che arrivano con treni dal Nord Italia e controlli con il termoscanner agli imbarcaderi di Messina, con obbligo di isolamento per eventuali casi sospetti. Sono queste le disposizioni in atto nelle due regioni per controlli sull’arrivo di persone in Sicilia e Calabria. Al momento tutto si sta volgendo in maniera regolare. Nella Città dello Stretto sono impegnati nell’operazione polizia, carabinieri, guardia di finanza e guardia costiera. Maggiori verifiche stanno avvendo sugli arrivi in treno dal Nord Italia erano stati disposti stamane dal presidente della Regione, Nello Musumeci, anche con il supporto delle Guardie Forestali che sono corpo armato regionale, a Messina.