fbpx

**Coronavirus: Conte, ‘rimanere a casa sacrificio minimo rispetto a chi rischia molto di più’**

Roma, 22 mar. (Adnkronos) – “Il nostro sacrificio di rimanere a casa è minimo se paragonato al sacrificio che stanno compiendo altri concittadini negli ospedali, nei luoghi cruciali per la vita del Paese. C’è chi rinuncia e chi rischia molto di più: medici, infermieri, Forze dell’Ordine, Forze Armate, uomini e donne della Protezione civile, i commessi dei supermercati, i farmacisti, gli autotrasportatori, i lavoratori dei servizi pubblici e dei servizi dell’informazione. Donne e uomini che non stanno andando semplicemente a lavorare, ma compiono ogni giorno un atto di grande responsabilità verso l’intera nazione, un atto di amore nei confronti dell’Italia intera”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel suo videomessaggio.