fbpx

Emergenza Coronavirus: “se entro domenica la curva dei contagi non scende si pensi a misure più rigide”

Foto di Andrew Theodorakis / Getty Images

Coronavirus, l’assessore al welfare della Regione Lombardia: “se domenica la curva dei contagi non scende bisognerà pensare a misure più rigide”

“Domenica o la curva scende o probabilmente bisognerà valutare l’assunzione di misure un po’ più rigide”, è quanto ha affermato l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. “Io spero – prosegue- che i sacrifici di molti e l’atteggiamento consapevole dei lombardi possa essere sufficiente“. “Sui tamponi noi seguiamo le indicazioni dell’Istituto superiore di sanità“, ha proseguito Gallera. “Fino a oggi abbiamo fatto 46.500 tamponi, nella prima settimana li abbiamo fatti a tutti i contatti diretti dei positivi e siamo stati fortemente criticati per questa azione. Poi sono arrivate le linee guida dell’Iss secondo cui “i tamponi si fanno solo ai pazienti con sintomi o evidenze di infezioni polmonari, quindi noi ci teniamo a questo“, aggiunge Gallera. “Chiunque abbia solo un raffreddore deve stare a casa in isolamento, distanziato dai propri familiari”, conclude.