Coronavirus, Cannizzaro: “giusta la chiusura dell’Aeroporto, dobbiamo evitare il contagio e tutelare gli operatori aeroportuali” [VIDEO]

Coronavirus, il deputato reggino Francesco Cannizzaro si esprime in modo favorevole rispetto alla scelta del Ministero di chiudere l’Aeroporto

La chiusura dell’Aeroporto di Reggio Calabria, decisa ieri dal Ministro De Micheli del Partito Democratico, è una scelta che in questo momento di grande emergenza sanitaria ci sentiamo di condividere. Non avrebbe senso tenere aperto uno scalo che nessuno può utilizzare perchè tutti devono rimanere chiusi in casa. Bisogna in tutti i modi possibili e immaginabili tentare di arginare l’epidemia del nuovo Coronavirus ed evitare che arrivi in Calabria. E’ quindi giusto che rimanga il solo Aeroporto di Lamezia Terme come scalo di servizio per le emergenze e per i movimenti straordinari di chi è costretto a recarsi fuori dalla Calabria soltanto per motivi più che necessari. Io stesso due giorni fa sono andato a Roma per contribuire in Parlamento al raggiungimento del numero legale necessario per approvare un provvedimento fondamentale rispetto a questa crisi senza precedenti, e ho volato praticamente da solo“. Lo afferma, in una nota, il deputato di Forza Italia Francesco Cannizzaro.

cannizzaro aereoReggio e la Calabria – prosegue il giovane deputato reggino – oggi devono rimanere isolate per evitare che l’epidemia possa dilagare anche nel nostro territorio come già accaduto al Nord, con conseguenze devastanti sulla popolazione. Ben venga, quindi, la momentanea chiusura dell’Aeroporto che è legata a quest’emergenza. Insieme a Reggio Calabria, infatti, il Ministero ha chiuso anche altri scali più grandi come Milano Linate, Bergamo Orio al Serio, Verona, Firenze e Brindisi. Non dobbiamo quindi considerarci vittime: non c’è nessuna volontà di colpire l’Aeroporto dello Stretto, ma semplicemente una necessità di tutelare la popolazione e gli operatori aeroportuali da rischi di contagio. Stamattina ho sentito il Presidente dell’ENAC Nicola Zaccheo, che ha già dimostrato grande competenza e spirito collaborativo rispetto alle istanze dello scalo reggino, il quale mi ha rassicurato e ha confermato che si tratta di una misura assolutamente provvisoria, e che appena finirà l’emergenza Coronavirus, tutto tornerà alla normalità. Con il Presidente Zaccheo c’è un dialogo continuo e costante: è stata l’occasione per aggiornarci sull’iter per il bando dei lavori che miglioreranno l’Aeroporto di Reggio portando i suoi standard di sicurezza a livelli internazionali, e continuiamo ad avere contatti aperti con Alitalia e altre compagnie per rafforzare e incrementare ulteriormente i collegamenti. Niente complottismi e dietrologia: stiamo vivendo un’emergenza sanitaria senza precedenti, ben venga quindi la chiusura momentanea dell’Aeroporto per evitare il dilagare del contagio. Piuttosto, ribadisco l’invito a tutti i cittadini: rimanete a casa, evitate i contatti sociali, rispettate le norme imposte dalle autorità e istituzioni. E’ un sacrificio richiesto, speriamo per poco tempo, torneremo alla normalità e potremo recuperare tutto il tempo perduto“, conclude Cannizzaro.

Coronavirus, Cannizzaro rassicura: “la chiusura dell’Aeroporto di Reggio Calabria è solo momentanea” [VIDEO]

Coronavirus, è ufficiale: il Ministero chiude gli Aeroporti di Reggio Calabria, Milano, Bergamo, Firenze, Verona e Brindisi [DETTAGLI]