fbpx

Emergenza Coronavirus in Calabria, Santelli: “abbiamo chiesto l’intervento dell’Esercito”

santelli

Emergenza Coronavirus in Calabria, Santelli: “va coinvolto l’esercito. Noi abbiamo bisogno di macchinari e i miei colleghi mi hanno detto che arriveranno tra 45 giorni, intanto io che faccio?”

L’emergenza Coronavirus in Calabria preoccupa la neo presidente della Regione. Jole Santelli, la quale, appena insediata, deve fronteggiare una crisi così imponente. Santelli, ospite della trasmissione di Lucia Annunziata “Mezz’Ora in Più”, afferma: “ho parlato con i ministri Boccia e Speranza in quanto c’è un punto delicato da tenere in considerazione e cioè che è la prima emergenza che noi stiamo affrontando senza un coordinamento delle prefetture”. “Sono convinta – prosegue- che l’esercito vada coinvolto, non solo per la sicurezza, ma anche per tutta una serie di incombenze, tipo l’invio e la gestione di materiale”. “Noi abbiamo bisogno di macchinari e i miei colleghi mi hanno detto che arriveranno tra 45 giorni, intanto io che faccio?”, conclude Santelli.

Coronavirus, il Governo lancia l’allarme: “avremo 92 mila casi, rischio disordini al Sud”. E intanto si mobilita anche l’esercito…