fbpx

Reggio Calabria, controlli anti-coronavirus: a Sant’Eufemia d’Aspromonte i carabinieri arrestano un uomo per resistenza a pubblico ufficiale [VIDEO]

A Sant’Eufemia d’Aspromonte i carabinieri hanno arrestato un uomo che ha opposto resistenza durante i controlli anti-coronavirus

Proseguono i controlli nella Città Metropolitana di Reggio Calabria da parte delle forze dell’ordine, per far sì che il decreto ministeriale volto a frenare la diffusione del Coronavirus venga rispettato dai cittadini. A Sant’Eufemia d’Aspromonte i carabinieri hanno arrestato un uomo che ha opposto resistenza. I fatti, in parte registrati da un video amatoriale che ci è stato inviato nella posta di redazione come caso di abuso di potere, sono avvenuti in pieno giorno. Nel video si vede solo la colluttazione finale, a seguito della quale è avvenuto l’arresto.

Le immagini, diventate quasi virali sui social e pubblicate anche su canali Instagram, hanno fatto pensare ad un eccessivo e ingiustificato uso della forza da parte dei militari operanti, ma in base a quanto apprende la redazione di StrettoWeb l’uomo tratto in arresto si sarebbe dato alla fuga alla vista dei carabinieri, per poi reagire in maniera violenta quando i militari lo hanno raggiunto. Si è reso dunque necessario l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

Purtroppo il periodo che stiamo vivendo è molto concitato e confuso, e spesso la tensione palpabile porta ad amplificare e ad esasperare le reazioni da parte di tutti. Quanto accaduto a Sant’Eufemia è solo uno dei tanti episodi che dovrebbero indurci tutti a rispettare quanto previsto dal Dpcm dell’11 marzo 2020, per una questione di salute e di ordine pubblico.

Controlli anti-coronavirus: a Sant’Eufemia d’Aspromonte i carabinieri arrestano un uomo per resistenza [VIDEO]