fbpx

Bollette “pazze” a Reggio Calabria, è caos sui tributi Imu 2013 e 2014: “vogliamo vederci chiaro”

Bollette “pazze” a Reggio Calabria: è caos sui tributi Imu 2013 e 2014, l’Associazione Consumatori Utenti: “i cittadini si trovano a fare i conti con una situazione che sta diventando ingestibile”

“IMU 2013 e 2014 fuori controllo, la Tassa Municipale Unica sta colpendo i cittadini di Reggio Calabria. Come se non bastasse, i disagi raddoppiano per via dei bollettini di pagamento che non corrispondono ai diretti interessati ma ad altri utenti. Questo comporta per i cittadini l’avvio delle procedure di revisione della tassa già pagata negli anni 2013 e 2014 e tutto ciò fa emergere in primis la carenza nella gestione del sistema tributario comunale”, spiega Avv. Florinda Richichi, Presidente Provinciale ACU (Associazione Consumatori Utenti) di Reggio Calabria. “Vogliamo vederci chiaro – prosegue- i cittadini di Reggio Calabria si trovano a fare i conti con una situazione che sta diventando ingestibile, che di continuo si vedono pervenire delle tasse tributi già pagate colpendo soprattutto persone anziane, che si devono mobilitare ha trovare i vari pagamenti effettuati per non incorrere ha sanzioni più salate. Di conseguenza i consumatori si ritrovano a dover prendere provvedimenti per errori non imputabili a loro e tutto questo sta diventando inaccettabile”. “L’associazione ACU pertanto, invita gli organi preposti al sistema tributario a voler ripristinare il servizio al fine di garantire procedure regolari della fattispecie e mette a disposizione le proprie sedi territoriali per ulteriori segnalazioni”, conclude Richichi.

Sedi ricevimento ACU Reggio Calabria:

1)Sede Comunale ACU Via Pio XI n.82 – 89133 Reggio Calabria

2)Sportello ACU Area Sud c/o Centro Servizi il Melograno – Ravagnese (Reggio Calabria)