fbpx

Sicilia: Corte Conti, ‘in Nadefr quadro programmatico non realistico’ (2)

(Adnkronos) – I giudici contabili evidenziano ancora come “il quadro tendenziale di finanza pubblica appare, sul fronte delle entrate, risentire di questa visione ottimistica, fatto che si aggiunge alla metodologia adottata dall’amministrazione regionale per la sua costruzione, con l’effetto di sottrarne effettiva attendibilità ed utilità. E infatti – proseguono – sul piano metodologico, nonostante questa Corte abbia più volte nel passato evidenziato l’importanza della rappresentazione tendenziale delle dinamiche delle finanze regionali a politiche date, il quadro rappresentato è la riproposizione degli equilibri di bilancio sulla base delle previsioni aggiornate alla data di elaborazione ‘ per definizione in pareggio – non fornendo quindi alcun elemento di valutazione circa la manovra correttiva da adottare che viene sott’intesa come non necessaria”.
“Le recenti dichiarazioni del governo circa l’entità della manovra di bilancio per il triennio 2020-2022 – concludono – rendono evidente lo scollamento tra l’approccio ‘adempimentale’ adottato nel documento e quello programmatorio sotteso al modello di Defr delineato dai principi contabili”.