Sbarco di migranti a Messina: al porto approda la nave Aita Mari, controlli per il rischio Coronavirus

Al porto di Messina approva la nave della Ong spagnola, 158 migranti a bordo

La nave spagnola Aita Mari è sbarcata stamattina al porto di Messina. A bordo c’erano 158 migranti soccorsi nei giorni scorsi in due operazioni di salvataggio nel Mediterraneo. Nel primo caso sono state salvate 93 persone e nel secondo soccorso 65 persone.  “158 esseri umani, nostri fratelli e sorelle possono finalmente trovare una terra di pace dopo tanta sofferenza“, ha scritto la ong sui social. La macchina dei soccorsi si è attivata intorno alle 8 al molo Norimberga: ad attenderli il personale dell’Asp e le Forze dell’Ordine. I controlli sanitari tengono conto delle nuove disposizioni stabilite per l’emergenza Coronavirus. I migranti sono diretti alla caserma Gasparro. I primi a scendere dalla nave della ong spagnola Salvamento maritimo humanitario, sono stati bimbi, donne e nuclei familiari.