fbpx

Reggio Calabria, presentati i servizi digitali per i Comuni dell’Area Metropolitana [FOTO]

servizi digitali reggio calabria

Reggio Calabria: sono stati presentati, nel salone del Lampadari di Palazzo San Giorgio, i servizi digitali del PON Città metropolitane per i Comuni

Sono stati presentati, nel salone del Lampadari di Palazzo San Giorgio, i servizi digitali del PON Città metropolitane per i Comuni. Iniziativa nata nell’ambito del Protocollo Operativo sottoscritto tra la Camera di Commercio e il Comune di Reggio Calabria, Autorità Urbana Pon Metro 2014-2020 finalizzato al coinvolgimento interistituzionale ed alla gestione condivisa di progetti di sviluppo. L’incontro, inoltre, ha avviato un confronto operativo utile agli amministratori locali per conoscere da vicino i progetti attivati nell’ambito del PON Metro 2014/2020 e il quadro dei servizi che potranno essere erogati dal Comune di Reggio Calabria attraverso la sottoscrizione di un apposito
accordo. Particolare attenzione è stata dedicata agli obiettivi e alle azioni che verranno promosse nell’ ambito del Protocollo, dalla Camera di Commercio, con riferimento alle attività di promozione turistica e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale. Presenti al tavolo dei lavori l’ssessore alle Politiche comunitarie del Comune di Reggio Calabria, Giuseppe Marino, il presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Antonino Tramontana, il referente dell’organismo intermedio, Tommaso Cotronei, sindaci e rappresentanti delle amministrazioni comunali della provincia, il referente Hermes per i Servizi metropolitani, Antonio Calarco, il responsabile Smart City, Filippo Moscato, il responsabile attività Camera di Commercio, Loredana Ierace e il referente assistenza tecnica Pon Metro, Simona Mauro.

servizi digitali reggio calabriaL’Asse 1 “Agenda digitale” del Pon Metro, è stato spiegato nel corso dell’incontro, è lo strumento che sta permettendo al comune di Reggio Calabria di attuare quanto previsto nel piano triennale per l’informatica della pubblica amministrazione. Il programma ha permesso di rafforzare il processo di digitalizzazione del Comune non solo in termini di servizi digitali erogati ma anche in termini di interoperabilità, scalabilità e sussidiarietà nel quadro della strategia nazionale di crescita digitale. Tutti i servizi rilasciati ed in via di rilascio sono già attivabili da qualunque comune ne faccia richiesta. Si tratta di Piattaforma Smart city, basato su un’architettura big data che integra una componete blockchain e strumenti di data analytics e intelligenza artificiale; Amministrazione Digitale, unico punto accesso per la presentazione di istanze e segnalazioni (tributi, edilizia, welfare, ErP) integrato con pagoPa ed accessibile tramite SPID; Open sit 2.0, evoluzione del sistema informativo territoriale esistente, esteso ai temi ambientali e dei lavori pubblici implementando il portale cartografico comunale; Smart tourism, portale web informativo, App e chioschi multimediali dedicati alla promozione turistica in grado di utilizzare realtà aumentata e ricostruzioni tridimensionali; Rc Cittadinanza attiva, canale web tematico che accompagna le iniziative di coinvolgimento dei cittadini e H2O Online, sistema unico integrato del servizio idrico.

“Compiamo un altro importante passo in avanti verso il modello di smart city e innovazione nella pubblica amministrazione”, ha commentato l’assessore Marino. “Grazie alle risorse del Pon Metro il Comune di Reggio ha messo in campo un piano di azioni mirate che consentiranno ai vari enti di facilitare notevolmente il rapporto tra cittadini e uffici pubblici, pensiamo ad esempio alla dematerializzazione dei processi amministrativi, ma anche di valorizzare il territorio grazie all’innovativo strumento Smart Tourism. La collaborazione con la Camera di Commercio rappresenta un valore aggiunto che ci consente di creare un sistema virtuoso che guarda alla crescita del tessuto economico e produttivo”. “Smart Tourism – ha dichiarato il presidente Tramontana – vedrà impegnata la Camera di Commercio attraverso il Tavolo di coordinamento istituzionale per la promozione turistica, istituito presso il nostro Ente. Saremo inoltre impegnati a svolgere iniziative di sensibilizzazione e mappatura delle risorse turistiche e culturali, con il coinvolgimento degli amministratori locali, per  la valorizzazione del territorio attraverso lo strumento messo a punto con il Pon Metro. In forza del protocollo sottoscritto con il Comune, valorizzeremo tutte quelle realtà aziendali della filiera che annualmente vengono certificate con i nostri marchi di qualità, nonché il nuovo progetto dei club di prodotto turistici. Tutto questo rappresenta l’avvio di un percorso di promozione dell’area metropolitana che non può prescindere dalle nuove opportunità legate al digitale e all’innovazione”.