fbpx

Reggio Calabria, la protesta degli operatori Avr. Triglia: “le famiglie non possono più andare avanti” [FOTO]

/

Reggio Calabria, in scena a Villa San Giovanni la protesta degli operatori Avr a causa del mancato pagamento degli stipendi. La situazione tramite le parole di Giuseppe Triglia (Fiadel)

Non migliora la situazione degli operatori Avr di Villa San Giovanni. Questa mattina è andata in scena una protesta per il ritardo dei pagamenti, uno sgravo che si accumula sempre più ogni mese. Come spiega Giuseppe Triglia, segretario provinciale Fiadel, ai microfoni di StrettoWeb, è impossibile continuare così: “il sit-in di oggi è andato molto bene, c’è stata il 100% di affluenza delle persone del cantiere di Villa. Ci ha ricevuto l’assessore Caminiti, spiegandoci che il Comune ha fatto la cessione di credito nei confronti di una banca, regolarmente e puntualmente pagata. Questo regresso dunque non si spiega. Li ho bacchettati, facendo anche richiesta di sostituzione ai pagamenti ai sensi dell’art. 30 comma 6 del codice degli appalti. Loro mi hanno chiesto 24 ore per verificare se ciò è fattibile. Domani in serata avrò un nuovo incontro con l’assessore al Comune di Villa San Giovanni per nuovi aggiornamenti. Spero che l’amministrazioni vigili su questi stipendi, visto che molti ancora non hanno ricevuto i compensi di agosto, altri aspettano la tredicesima. Siamo ridotti veramente all’osso, le famiglie sono distrutte e non riescono ad andare avanti”, ha concluso Triglia.