fbpx

Reggina, l’uomo del match Doumbia: “quando ho visto i tifosi alle 2 al Sant’Agata non ci credevo”, sul futuro…

doumbia

L’attaccante Doumbia è stato decisivo nel match contro il Catanzaro dopo l’ingresso in campo, le indicazioni durante la trasmissione Vai Reggina

Il suo ingresso ha spaccato la partita. Stiamo parlando di Doumbia, attaccante condizionato in stagione dagli infortuni. Il calciatore ha fornito l’assist decisivo a Rivas, passaggio che ha permesso di sbancare Catanzaro e avvicinare la Reggina alla promozione in Serie B. Ospite della trasmissione Vai Reggina il francese ha parlato del club amaranto: “ieri è stata una partita importante, abbiamo vinto su un campo difficile e contro una squadra forte. E’ stato molto bello. Il gruppo è la nostra forza, siamo stati sempre utilizzati dal mister. Ad esempio Gasparetto, Paolucci e De Francesco quando chiamati in causa rispondono presente. Quest’anno sono stato sfortunato, adesso sto bene e non ci penso più. Ho un altro anno di contratto con la Reggina, ho deciso io di rimanere a Reggio Calabria. Ci sentiamo tutti importanti”. 

SUI TIFOSI –  “La tifoseria è bella calda, l’attaccamento alla maglia è con pochi precedenti. Alle 2 di notte li abbiamo trovati al Sant’Agata a ringraziarci per la vittoria. Non ci credevo”.

SU TOSCANO – “Si arrabbia con tutti, quando deve dire qualcosa non si fa problemi. Il compagno che fa più ridere è Rubin, è molto simpatico”.

SU GALLO – “In poco tempo ha fatto qualcosa di veramente importante. Ha cambiato molto e ha investito tanto. E’ un presidente presente, lo trovi spesso al Sant’Agata”. 

Catanzaro-Reggina: il gol di Rivas, le maglie scambiate e la nonna calabrese che si arrabbia. Tratto da una storia vera…

“Sei bella come un gol di Corazza”, da Roma dedicano una canzone al bomber della Reggina [VIDEO]

La Calabria è amaranto, la Reggina infligge al Catanzaro il doppio k.o. stagionale: la statistica che rende storico il risultato