fbpx

Reggina, Savoldi si compiace: “sembra di vedere l’Inter di Conte. La difesa è il punto di forza”

savoldi reggina

Gianluca Savoldi ha analizzato Reggina-Ternana e spiegato la forza degli amaranto di mister Toscano dal punto di vista tattico

Lo scoglio Ternana è stato superato agevolmente, la Reggina può guardare con grande ottimismo al finale di stagione. “Un risultato notevole, è stata una vittoria importantissima”, ha commentato Gianluca Savoldi ai microfoni della TV ufficiale. L’ex bomber amaranto ha sottolineato la forza difensiva della squadra calabrese: “sono rimasto colpito dal fatto, che nonostante gli ospiti avessero bisogno a tutti i costi di vincere, la Reggina è riuscita a difendersi bene, rischiando pochissimo. Questo gruppo ha la caparbietà, il carattere per non mollare mai. Anche col Bari l’ho notato, gli attaccanti avversari hanno fatto fatica a rendersi pericolosi. E’ la difesa, la vera forza di questa squadra. E’ innegabile che i campionati si vincono subendo pochi gol. Non è facile affrontare la Reggina, forse le avversarie dovrebbero aspettarla di più per stanarla e colpirla in contropiede. Ad esempio come ha fatto il Virtus Francavilla. La Ternana lunedì non ha mai avuto lo spazio e il tempo di colpire, a differenza della gara col Bari in cui invece c’è stata qualche occasione per gli ospiti. Paragono questa squadra all’Inter di Conte, in grado di concedere poco e niente agli avversari”.

Infine una battuta sul Catania, prossimo avversario in campionato: “Indipendentemente dall’atteggiamento tattico, conta scendere in campo con l’agonismo di lunedì sera. La Reggina non deve rinunciare a fare la partita ma, una volta trovato il vantaggio, non deve avere fretta di cercare il raddoppio. La squadra ha la consapevolezza di esserne capace, ma non deve snaturarsi per fare il 2-0. Ha dimostrato di saper chiudere bene tutti gli spazi agli avversari, non deve essere una vergogna agire di rimessa quando il risultato è a proprio favore”.