fbpx

Reggina-Paganese, a rischio la presenza di Corazza: le soluzioni di Toscano in attacco

reggina ternana corazza Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggina-Paganese, potrebbe partire dalla panchina Simone Corazza: le condizioni del bomber amaranto e le soluzioni del tecnico Toscano

Prove di formazione già dall’allenamento di oggi in casa Reggina. La società ha chiuso le porte del Sant’Agata, massima concentrazione per gli uomini di mister Toscano, che pretende una vittoria a tutti i costi dopo il pareggio contro il Catania. La sfida di domenica vale tantissimo dunque in termini di classifica: Reggina-Paganese infatti anticipa un bis di sfide decisive in cui gli amaranto dovranno vedersela con Catanzaro e Monopoli. Vietato però abbassare la guardia, è proprio in questi match che perdere punti potrebbe risultare fatale in ottica promozione. Soprattutto perché sottovalutare i campani, miglior difesa del Girone C negli ultimi dieci incontri (6 reti subite), significherebbe commettere un grande errore. Lo staff tecnico dunque non opterà per il turnover, anche se con molte probabilità dovrà rinunciare al capocannoniere Simone Corazza, perlomeno dal 1′: il bomber ha accusato un risentimento muscolare e per precauzione non si sta allenando da due giorni. Scalda i motori Reginaldo, entrato bene nella ripresa al Massimino, destinato a formare la coppia d’attacco con Denis. Parte ancora una volta dietro Sarao, ma la sua fisicità potrebbe essere una buona arma per scardinare l’attenta difesa della Paganese. Le sedute di venerdì e sabato offriranno maggiori indicazioni.

Reggina, la squadra si carica: Denis e compagni a cena cantano l’inno amaranto [VIDEO]