fbpx

Platì: Liberi di Ricominciare si candida alla guida della città

Platì, Liberi di Ricominciare di candida alla guida della città: “se dovessimo avere la fiducia degli elettori il giorno dopo il giuramento in consiglio comunale, daremo alla popolazione Platiese finalmente la possibilità di ritornare ad essere libera, sì libera di ricominciare da qualsivoglia pregiudizio e guardare al Futuro con ottimismo”

Il Movimento Liberi di Ricominciare accoglie e sostiene “l’appello lanciato da Sua Eccellenza il Vescovo di Locri-Gerace, Mons. Francesco Oliva, in visita pastorale a Platì, affinchè il Paese torni ad essere amministrato da un Sindaco e da un Consiglio Comunale democraticamente eletti, auspicando il ritorno della democrazia a Platì già dalla prossima tornata elettorale. Con passione, competenza, esperienza, professionalità ed entusiasmo il Movimento Liberi di Ricominciare è pronto a tornare alla guida dell’Amministrazione Comunale mettendosi al Servizio della Comunità”. Liberi di Ricominciare avvierà “l’attività amministrativa mettendo subito in atto il piano triennale delle opere pubbliche che renderà Platì un paese migliore”.

sergi, ferrara, perriPaolo Ferrara, presidente di Liberi di Ricominciare afferma: “se dovessimo avere la fiducia degli elettori il giorno dopo il giuramento in consiglio comunale, daremo alla popolazione Platiese finalmente la possibilità di ritornare ad essere libera, sì libera di ricominciare da qualsivoglia pregiudizio e guardare al Futuro con ottimismo”. “Nessuno può fermare – prosegue- la voglia di cambiamento, noi non improvviseremo una campagna elettorale dell’ultima ora, già da tempo siamo presenti in questo territorio, abbiamo dato dimostrazione delle nostre competenze con fatti e non parole, la nostra attività politica la andremo a sviluppare, sviluppando le necessarie sinergie, con le idee ed istanze dettate dai Cittadini e dai territori in stretta collaborazione con Regione , Città Metropolitana ed Istituzioni Tutte. Di una cosa siamo certi: il tempo è galantuomo, noi oggi siamo qui, presentandoci agli elettori per il nostro modo di essere e di agire, non faremo promesse ma garantiremo il nostro impegno per la ripartenza di questo nostro amato territorio che deve essere libero di ricominciare“, conclude.