fbpx

Messina: Candiani (Lega), ‘candidatura solitaria per Milazzo? Da Db scelta non seria’

Palermo, 25 feb. (Adnkronos) – “Non è un modo serio di fare politica. Da parte di Diventerà Bellissima c’è una evidente mancanza di rispetto nei confronti degli alleati e degli elettori di centrodestra”. Così il segretario regionale della Lega in Sicilia Stefano Candiani e il commissario provinciale Matteo Francilia commentano la scelta del movimento del presidente Musumeci di correre in solitaria a Milazzo (Messina) rompendo il tavolo della coalizione.
“Dopo aver manifestato l’adesione sul nome del candidato della Lega Damiano Maisano durante il tavolo del centrodestra – si legge nella nota di Candiani e Francilia – adesso inspiegabilmente e improvvisamente Diventerà bellissima fa un passo indietro decidendo di convergere su un candidato diverso, al di fuori dal perimetro della coalizione”. Una scelta che avrà delle ripercussioni anche sul tavolo regionale per le amministrative. “Chiediamo alle altre forze politiche alleate – afferma Candiani – di alzare la testa e di fare chiarezza. La Lega non si presterà a questi giochetti. A breve riuniremo l’esecutivo regionale del partito per assumere determinazioni nel segno della discontinuità rispetto a questo modo di agire. Per noi, il centrodestra unito rappresenta un valore in tutte le città in cui si andrà al voto ma non possiamo accettare che si riduca ad un autobus su cui salire per convenienza”.