fbpx

Melicchio (M5S): “3 milioni e 600 mila euro per lo sport in Calabria”

Melicchio: “è stata pubblicata da poco la graduatoria degli assegnatari del bando ‘Sport e Periferie’ e per la Calabria verranno destinati 3 milioni e 613 mila euro per realizzare interventi edilizi per l’impiantistica sportiva”

“Vogliamo potenziare il rilancio dei territori e garantire impianti e spazi per i giovani, assicurando vitalità e benessere ai cittadini. È stata pubblicata da poco la graduatoria degli assegnatari del bando ‘Sport e Periferie’ e per la Calabria verranno destinati 3 milioni e 613 mila euro per realizzare interventi edilizi per l’impiantistica sportiva”. Questo è l’annuncio del deputato calabrese del M5S Alessandro Melicchio, componente della Commissione Cultura. “I comuni calabresi interessati sono quelli di Belsito, Bonifati, Longobardi, Lungro, Mottafollone, San Vincenzo La Costa e Santa Maria del Cedro in provincia di Cosenza, Cortale in provincia di Catanzaro, Crucoli in provincia di Crotone e Zambrone in provincia di Vibo Valentia. Questi fondi – continua il parlamentare pentastellato – saranno destinati, in particolare, al recupero e alla riqualificazione degli impianti esistenti. Il bando, infatti, individua come finalità il potenziamento dell’agonismo, lo sviluppo della relativa cultura, la rimozione degli squilibri economico-sociali e l’incremento della sicurezza urbana. Avevamo la necessità di dare un segnale immediato sul territorio, in particolar modo in quelle zone particolarmente periferiche e abbandonate finora. È non è finita qui – conclude Melicchio – perché a breve verrà pubblicato il nuovo bando in cui saranno messi a disposizione somme per un importo superiore a 150 milioni di euro. Rigenerare e completare gli impianti sportivi situati in aree svantaggiate e zone periferiche riveste un’importanza particolare per aiutare i giovani, grazie alla cultura dello sport, a superare il senso di abbandono e a sentirsi partecipi di progetti di vita collettivi. Interventi come questo possono ridurre le differenze di opportunità sociali ed è nostra intenzione continuare a puntare sulla straordinaria valenza educativa dello sport, per dare la possibilità ai nostri giovani di poter fare scelte alternative a stili di vita malsani e comportamenti devianti.”