fbpx

Lavoro: inclusione categorie più deboli, Milano investirà 2,6 mln (2)

(Adnkronos) – Tra i servizi offerti, uno sportello per l’orientamento sulle opportunità formative e lavorative della città, un bollettino quindicinale che raccoglie le proposte di lavoro. Sono previsti poi percorsi brevi di tre o quattro incontri per la costruzione del curriculum, del bilancio delle competenze e il supporto attivo alla ricerca e dei laboratori di inclusione dedicati a coloro che possiedono competenze insufficienti per consentire l’avvio di un normale percorso lavorativo. Il Celav promuoverà l’attivazione di tirocini lavorativi finalizzati all’inserimento in azienda attraverso concrete esperienze di lavoro e, infine, attività di tutoring al fine di affiancare e sostenere l’utente nella costruzione del progetto individualizzato e nella sua esecuzione.