fbpx

Governo: Bettini, ‘non voglio cacciare Renzi, ma allargare maggioranza’

Roma, 17 feb. (Adnkronos) – “Non voglio affatto cacciare Renzi, sarebbe un’affermazione sbagliata e presuntuosa. La mia predisposizione d’animo e’ assolutamente serena. Ho fatto un ragionamento politico: non sono stato io a porre ultimatum su vari temi, fino a immaginare una sfiducia su un ministro del governo”. Lo ha detto stamattina Goffredo Bettini del Pd ai microfoni di Radio 24 intervistato da Maria Latella e Simone Spetia.
“Ho detto che per rendere più sicura, larga e forte la maggioranza attuale non sarebbe sbagliato, anzi sarebbe opportuno, allargare il consenso parlamentare e questo determinerebbe più stabilità, perché a quel punto nessuno sarebbe decisivo e non ci sarebbero gli ultimatum e tutti potrebbero collaborare in un modo più ampio in una maggioranza antisovranista”.
“Il mio invito è smettere di fare una guerriglia continua e mettersi nell’ottica che questa è una coalizione – ha proseguito – Sulla prescrizione ho assoluta affinità con la posizione garantista di Renzi, ma siamo in una coalizione. Renzi sapeva perfettamente quali erano le posizioni del M5S sulla giustizia. Se c’è una continua sfida – conclude l’ex eurodeputato dem – l’opinione pubblica si concentra su questo e il governo inevitabilmente rallenta la sua azione, nonostante abbia fatto cose buone”.