fbpx

Ex Ilva: Patuanelli, ‘avanti trattativa con Mittal, nostro piano è il migliore’

Roma, 20 feb. (Adnkronos) – “C’è una filiera italiana dell’acciaio che ha interesse che quello stabilimento continui a produrre. Non sarà un compromesso al ribasso, continuare a produrre come oggi non è pensabile”. Così Stefano Patuanelli, ministro dello Sviluppo economico a 24Mattino conferma che vanno avanti le trattative con ArcelorMittal sul futuro degli stabilimenti ex Ilvam, in vista della scadenza del 6 marzo fissata dal Tribunale di Milano.
E’ pronta un’altra cordata? “In questa operazione lo Stato investe capitali ingenti, crediamo fortemente in quello che stiamo facendo insieme al nostro consulente Francesco Caio che ha lavorato benissimo e crediamo che sia il piano migliore per lo stabilimento di Taranto, quando lo Stato ha questa convinzione prescinde dal partner privato che lo accompagna”, replica ancora ripercorrendo l’iter con cui ArcelorMittal si è aggiudicato il bando per l’acquisizione degli stabilimenti. “E’ stato un errore affidare la gestione dell’Ilva al gruppo che aveva presentato come unico elemento migliore rispetto all’altra cordata l’elemento prezzo”, dice.
“Oggi ci troviamo di fronte ad un impianto che produce perdite e non utili. Stiamo cercando una soluzione con una compartecipazione dello Stato all’interno dello stabilimento, e insieme a Mittal individueremo gli obiettivi comuni, ovvero uno stabilimento che produca sia business dal punto di vista industriale ma che non produca inquinamento”, conclude.