Coronavirus, appello del Movimento Autonomo Calabria al sindaco di Reggio: “Serve una task force”

Appello al Sindaco di Reggio Calabria per l’emergenza sanitaria coronavirus

È innegabile il panico che semina il coronavirus. Ed è realistico essere consapevoli che non esistono forme di prevenzione sufficienti.
Ma invitiamo il Sindaco, quale ufficiale sanitario, ad emettere un’ ordinanza rivolta alle strutture sanitarie pubbliche e private di tutti i territori facenti parte della città metropolitana, richiedendo la costituzione di task-force, anche su base volontaria, per anticipare una eventuale emergenza sanitaria”- è l’appello di Gabriella Andriani, Responsabile regionale MAC, al sindaco della città di Reggio Calabria.
“Andrebbero inoltre riforniti gli ospedali di materiale e farmaci adeguati per l’eventuale cura. Auspichiamo, ovviamente che le suddette equipe di medici, paramedici, assistenti, non debbano divenire operative ma, mio avviso, non possiamo affidarci al caso. Precisiamo che tale nota non ha il significato di qualsivoglia strumentalizzazione politica e non intende sollecitare falsi allarmismi, ma siamo tutti a conoscenza che la condizione dei nostri ospedali registra carenze di personale, di strumenti e macchinari, già limitatamente sufficienti in regime ordinario, per cui non sarebbe facile sopperire ad un’attività straordinaria. E’ nostra opinione- prosegue– che le notizie nazionali ed internazionali relative al contagio da “coronavirus”, impongono un doveroso allerta da parte delle istituzioni. Ci rivolgiamo al Sindaco reggino inerentemente alla sua competenza nel nostro territorio e confidiamo nel suo senso di responsabilità al riguardo”.