Emergenza Coronavirus, la Regione Calabria attiva il numero verde: “aumenteremo numero operatori per rispondere a tutti”

coronavirus

Emergenza Coronavirus, la Regione Calabria attiva il nuovo numero verde

La Regione Calabria ha istituito un numero verde, 800767676, in aggiunta al numero nazionale del Ministero della Salute 1500, che i cittadini potranno comporre per avere notizie. A renderlo noto è stato il prefetto di Catanzaro, Francesca Ferrandino, parlando con i giornalisti al termine di un vertice convocato, d’intesa con il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli per un esame delle problematiche legate all’eventuale emergenza Coronavirus: il vertice, al quale hanno partecipato i vertici dei Dipartimenti regionali Tutela della Salute e Protezione civile, i vertici delle aziende ospedaliere della Calabria e i rappresentanti delle forze dell’ordine e di sicurezza, e’ durato oltre due ore. “E’ importante rimarcare – ha poi aggiunto Ferrandino – che a questo numero verde 800767676 rispondono operatori sanitari, quindi persone già esperte che sono in grado di dare risposte e notizie certe ai cittadini. Sempre la Regione, nella riunione odierna, ha poi confermato che aumenterà anche il numero degli operatori sanitari deputati a questa risposta“.

Il prefetto di Catanzaro ha poi riferito che nel vertice si e’ evidenziata “l’ineludibile necessita’ di far circolare le giuste e corrette informazioni tra i cittadini, perche’ sono troppe le fake news che poi vanno a incidere sul panico delle persone. La paura e’ un sentimento umano, che va compreso e non deriso ma va governato, ed e’ compito delle istituzioni garantire una giusta e corretta linearita’ e circolarita’ delle informazioni in modo da rendere un servizio quanto piu’ sereno al territorio. Sara’ garantita anche – ha proseguito Ferrandino – una migliore e piu’ incisiva attivita’ di comunicazione con i sindaci, che hanno bisogno di una comunicazione costante. La Regione davvero si sta attivando velocemente e in grande fretta in questa direzione. Da parte delle Prefetture e delle componenti delle forze dell’ordine e di tutti i presenti a questo tavolo ci sara’ un supporto concreto, onesto e corretto“.

Quanto ai controlli negli aeroporti, nel porto di Gioia Tauro e sulle varie infrastrutture, secondo Ferrandino nel vertice si e’ sottolineata “la necessita’ di renderli sempre piu’ efficaci, ma insisto sul tasto della comunicazione, perche’ in questa fase preventiva quello che e’ importante in Calabria e’ la comunicazione“.


Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 3 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE