Ricoverata a Torino donna positiva al Coronavirus: è partita ieri sera da Reggio Calabria. Il virus è già anche al Sud?

Coronavirus

Una donna proveniente da Reggio Calabria è risultata positiva alle prime analisi del Coronavirus effettuate a Torino

Pochi minuti fa a “Pomeriggio 5”, il noto programma televisivo di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso, una donna ricoverata oggi pomeriggio all’Ospedale Regina Margherita di Torino è risultata positiva al Coronavirus. La donna, però, non era in Piemonte nei giorni scorsi: è arrivata a Torino oggi in treno, ed era partita ieri sera da Reggio Calabria. Adesso si attendono ulteriori analisi che verranno effettuate alla donna. Questa notizia fa quindi immaginare e presupporre che il Coronavirus possa già essere al Sud, e in modo particolare a Reggio Calabria.

Coronavirus, FOCUS sul caso della donna partita da Reggio Calabria e ricoverata all’Ospedale Regina Margherita di Torino

Coronavirus, il problema è che in Italia non prendiamo nulla sul serio. Il premier Conte come Morgan sul palco di Sanremo

Coronavirus, testimonianze allarmanti da Codogno: “è il panico assoluto, non c’è niente sotto controllo”

Il Coronavirus ripopola il Sud: tornano tutti senza controlli, solo la Basilicata li mette in quarantena. E intanto l’Austria chiude i confini

Coronavirus, il medico italiano sopravvissuto all’Ebola: “questo virus è completamente diverso, fondamentale lavarsi le mani”

Coronavirus, parla il manager tornato dalla Cina: “Io paziente zero? Sono sempre stato bene”

Coronavirus, l’apocalittica previsione di un team di scienziati: 650 milioni di persone si ammaleranno prima del picco

Il coronavirus cinese e la profezia di Nostradamus sulla “grande epidemia”

Il coronavirus e la ‘profezia’ di Bill Gates nel 2018: “il mondo deve prepararsi ad una pandemia che farà milioni di morti”

Coronavirus, in Cina l’epidemia ha ridotto le emissioni di CO₂ di 1⁄4: crollato l’utilizzo di carbone e petrolio, impatto enorme sull’inquinamento globale

Coronavirus, parla la virologa Ilaria Capua: “Arriverà in Italia, dobbiamo prepararci: chi può lavorare da casa si organizzi”

Coronavirus, parla il manager tornato dalla Cina: “Io paziente zero? Sono sempre stato bene”