fbpx

Coronavirus, il sindaco di Militello Rosmarino in quarantena volontaria insieme alla moglie: “Siamo stati in Veneto”

riotta sindaco militello rosmarino

Il sindaco del piccolo comune in provincia di Messina in isolamento volontario insieme alla moglie: “Lo faccio per rispetto nei confronti dei miei concittadini”

Il sindaco di Militello Rosmarino Salvatore Riotta e sua moglie sono in quarantena volontaria per scongiurare eventuali contagi da coronavirus. A rivelarlo è lo stesso sindaco del piccolo comune in provincia di Messina, con un post su fb:

“Per una forma di rispetto nei confronti dei miei concittadini, di rientro da un breve soggiorno in Veneto, ho deciso in maniera autonoma di osservare, insieme a mia moglie, a scopo precauzionale, un periodo di quarantena pur senza la manifestazione di sintomi indicativi.
Colgo l’occasione per ringraziare il mio Vicesindaco Dott. Tomasi , il Presidente del Consiglio Nino Mileti, la Giunta, il Segretario Comunale Dott. Spallino, le Forze dell’Ordine (Vigili Urbani, Carabinieri, e Corpo Forestale) per la sensibilità e collaborazione dimostrata nella gestione della problematica che sta interessando la comunità internazionale. Nella speranza che si ritorni presto alla normalità, ringrazio, inoltre, tutti i militellesi che stanno dimostrando senso di collaborazione e responsabilità”- scrive il sindaco.