fbpx

Messina, coronavirus: una persona in isolamento a Tripi, è rientrata da Codogno 

A riferirlo è lo stesso sindaco del Comune in provincia di Messina: “No ad allarmismi”

In provincia di Messina salgono i casi di quarantena per scongiurare ogni possibile contagio da coronavirus. L’ultimo riguarda una persona a Tripi e a riferirlo è il sindaco dello stesso Comune, rendendo noto che la persona in questione ha fatto ritorno nel comune in provincia di Messina lo scorso 16 febbraio e proveniva da Codogno, città da cui sono partiti i primi focolai. Il sindaco è stato informato da un medico convenzionato. Per il concittadino è scattata la procedura di isolamento volontario e sono state prontamente informate le autorità.

“La persona interessata, che sì è messa completamente a disposizione per l’osservazione del protocollo, in atto, secondo dichiarazione del Medico, non presenta alcun sintomo e resta costantemente monitorata.
La situazione al momento rientra nelle logiche di attività precauzionale e non desta particolare preoccupazione. Si raccomanda alla cittadinanza di evitare qualsiasi tipo di allarmismo“- comunica il sindaco Michele Lemmo.