fbpx

Coronavirus a Reggio Calabria: due casi sospetti a Grotteria, chiusa la scuola primaria

Scuole chiuse

Coronavirus a Reggio Calabria: il sindaco di Grotteria ha deciso di chiudere la scuola primaria per via di due casi sospetti di coronavirus a causa di due insegnanti

Scuola primaria di Marcinà chiusa a Grotteria. Il sindaco della cittadina dell’Area Metropolitana di Reggio Calabria ha deciso di chiudere la scuola primaria per via di due casi sospetti di coronavirus a causa di due insegnanti provenienti dalle zone del focolaio. Le due saranno sottoposte al tampone.

Coronavirus a Reggio Calabria: due casi sospetti a Grotteria, la nota ufficiale del sindaco Loiero

Con riferimento all’ordinanza n.20 del 24 02 2020 inerente  misure preventive urgenti per evitare la diffusione del COVI-19 (coronavirus), il Vincenzo Loiero, Sindaco del Comune di Grotteria rende noto che “non sussistono i presupposti di allarmismo su probabile diffusione del virus sopra descritto. Si chiarisce che l’ordinanza  è stata emessa con il solo scopo di prevenire probabili diffusioni del virus e nel contempo assicurare la massima vigilanza al fine di garantire ogni possibile azione  a tutela e salvaguardia della salute  di tutti i cittadini con particolare attenzione agli alunni del plesso scolastico. In mattinata dopo aver ricevuto una telefonata dalla Dirigente Scolastica, ho  provveduto ad informare tempestivamente la Prefettura di Reggio Calabria,   la quale mi ha invitato a contattare i numeri di telefono 1500  – 118 – 0961883346  – 0961883018. A tale proposito preciso che è stato effettuato ogni tentativo di contatto con i suddetti numeri telefonici senza alcun esito positivo. Si è reso quindi necessario l’adozione dell’ordinanza in quanto l’insegnante  negli ultimi giorni si è spostata dall’ospedale di Ravenna, per poi arrivare in  in Calabria attraverso la stazione  ferroviaria  Bologna-Roma e l’aeroporto di Fiumicino-Lamezia Terme. Dalle informazione assunte è risaltato che la stessa nei vari spostamenti non è stata sottoposta ad alcun tipo di controllo medico preventivo. Da parte mia ho ritenuto in via precauzionale e preventiva, sospendere le attività didattiche in attesa di conoscere gli esiti degli accertamenti sanitari  in corso sull’insegnante in questione”.

Coronavirus, la situazione precipita: in Italia 5 morti e 219 contagiati, 23 gravi. “E’ già pandemia, non paragonatela all’influenza e non uccide solo gli anziani”

Coronavirus, il problema è che in Italia non prendiamo nulla sul serio. Il premier Conte come Morgan sul palco di Sanremo

Coronavirus, testimonianze allarmanti da Codogno: “è il panico assoluto, non c’è niente sotto controllo”

Il Coronavirus ripopola il Sud: tornano tutti senza controlli, solo la Basilicata li mette in quarantena. E intanto l’Austria chiude i confini

Coronavirus, il medico italiano sopravvissuto all’Ebola: “questo virus è completamente diverso, fondamentale lavarsi le mani”

Coronavirus, parla il manager tornato dalla Cina: “Io paziente zero? Sono sempre stato bene”

Coronavirus, l’apocalittica previsione di un team di scienziati: 650 milioni di persone si ammaleranno prima del picco

Il coronavirus cinese e la profezia di Nostradamus sulla “grande epidemia”

Il coronavirus e la ‘profezia’ di Bill Gates nel 2018: “il mondo deve prepararsi ad una pandemia che farà milioni di morti”

Coronavirus, in Cina l’epidemia ha ridotto le emissioni di CO₂ di 1⁄4: crollato l’utilizzo di carbone e petrolio, impatto enorme sull’inquinamento globale

Coronavirus, parla la virologa Ilaria Capua: “Arriverà in Italia, dobbiamo prepararci: chi può lavorare da casa si organizzi”

Coronavirus, parla il manager tornato dalla Cina: “Io paziente zero? Sono sempre stato bene”