fbpx

Coronavirus: Palermo (Lega), ‘nessun caso in Sicilia ma se necessario dobbiamo blindare’

Palermo, 24 feb. (Adnkronos) – “Abbiamo la fortuna di non aver ancora riscontrato casi in Sicilia per cui, prima che sia troppo tardi, solleciterò chiunque di dovere ad adottare le migliori misure possibili, ribadendo la necessità che, laddove necessario, bisogna chiudere, controllare, blindare, bloccare e proteggere. Ci aspettano giorni in cui tutti, politici e cittadini, dovremo dimostrare maturità e responsabilità. Nnel frattempo urge mantenere alta l’attenzione”. A dirlo è la capogruppo della Lega al consiglio comunale di Agrigento Nuccia Palermo.
“La situazione la conosciamo tutti – aggiunge – Al momento in Italia sono stati individuati circa 150 casi di Coronavirus e il bollettino è sempre in evoluzione. Paragonare il Coronavirus alla normale influenza è indice di faciloneria e di pericolosa superficialità. è doveroso da parte delle istituzioni, che fino a ora hanno invero dimostrato più di una colpevole incertezza, moltiplicare gli sforzi per contenere il contagio. Non creiamo allarmismi ma non possiamo trattare i nostri concittadini come degli stupidi che devono essere rassicurati e a cui bisogna raccontare la favoletta che tutto va bene”.