fbpx

Coronavirus in Sicilia: “Tutelare i lavoratori più esposti al possibile contagio”

Coronavirus, Flauto (Uiltucs Sicilia): “lavoratori del commercio tra i più esposti, fornire protezioni e concedere turni agevolati”

Utilizzare misure di sicurezza e protezione per i lavoratori, concedere turni agevolati e permessi ai genitori che ne avessero di bisogno. Sono alcune delle richieste avanzate dalla Uiltucs Sicilia a tutte le aziende del commercio siciliane in chiave di prevenzione del coronavirus. Il segretario generale Marianna Flauto in una nota alle imprese ricorda “la legittima preoccupazione delle lavoratrici e dei lavoratori del settore del commercio i quali, per tipologia di lavoro, sono particolarmente esposti al contatto con il pubblico e, conseguentemente, stante il propagarsi del virus, chiedono maggiori tutele durante lo svolgimento della loro attività lavorativa”.
La Uiltucs chiede quindi “la possibilità di utilizzare protezioni per le mani e per la bocca durante l’intero turno di lavoro e di fornire ai lavoratori i mezzi indicati dal ministero della Sanità. Di fronte alla chiusura delle scuola, si chiede di concedere, qualora richiesti, permessi retribuiti e ferie alle madri e ai padri lavoratori che a causa della sopra indicata ordinanza necessitano di provvedere all’assistenza dei propri figli, o di concedere turni agevolati a quelle madri e padri lavoratori che ne facessero richiesta. Si chiede inoltre a tutte le aziende di provvedere ad adeguata sanificazione ed igienizzazione di tutti i locali, con particolare riguardo per bagni pubblici e camerini prova”.