13 anni fa la tragedia del Segesta Jet: nello Stretto di Messina suonano le sirene in segno di lutto

Segesta-JEt

13 anni fa, alle 17:54, l’aliscafo RFI, mentre entrava nel porto di Messina con a bordo 154 pendolari, in prevalenza messinesi, entrava in collisione con il mercantile “Susan Borchard”

Oggi ricorre il 13° anniversario della tragedia del Segesta Jet. Il 15 gennaio del 2007, alle 17:54, l’aliscafo RFI, mentre entrava nel porto di Messina con a bordo 154 pendolari, in prevalenza messinesi, entrava in collisione con il mercantile “Susan Borchard”, la nave battente bandiera di Antigua, diretta verso porto israeliano Ashod. L’impatto fu terribile: l’aliscafo venne letteralmente squarciato e quattro persone dell’equipaggio dell’aliscafo Rfi persero la vita. Ci furono circa un’ottantina di feriti. I corpi senza vita erano quelli del comandante Sebastiano Mofodda, del direttore di macchina Marcello Sposito, del motorista Domenico Zona e del marinaio Lauro Palmiro.

Questo pomeriggio, per ricordare le vittime della tragedia, alle 17:54 in punto, le unità navali presenti nello Stretto di Messina suoneranno le sirene in segno di lutto.


Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE