fbpx

A Siderno la 1ª edizione del premio “Spiriti Liberi”

Siderno premio “Spiriti Liberi”

A Siderno la 1ª edizione del premio “Spiriti Liberi” organizzato dall’Associazione Culturale Spiriti Liberi Calabresi

“Si è svolta ieri sera nella attrezzatissima e tecnologica Sala Consigliare del Comune di Siderno la prima edizione del premio “Spiriti Liberi” organizzato dall’Associazione Culturale Spiriti Liberi Calabresi. Buona la presenza di pubblico in sala per la prima edizione che verrà riproposta per l’anno prossimo”, è quanto scrive in una nota Pietro Sergi, Presidente, Anna Zappia, Vicepresidente, Katia Rocca, Segretario Associazione Culturale “Spiriti Liberi Calabresi”. “I premiati di quest’anno sono stati: il Dott. Carlo Tansi, Geologo ex Capo della Protezione Civile per il suo impegno nel “liberare” la ProCiv Regionale da pratiche interne non in linea con lo spirito della Protezione Civile. Impegno che non è venuto meno neppure dopo aver ricevuto minacce di morte. A padre Beppe Svanera, parroco di Platì e Natile, per il suo impegno a favore dei diritti dei giovani in queste difficili e abbandonate realtà periferiche e a Gianluca Albanese per il suo doppio impegno nell’informazione e nella Cultura, strumenti importantissimi per la libertà di pensiero della comunità nelle quali operano e con i mezzi tecnologici di oggi anche oltre i confini regionali. I premiati hanno ricevuto il premio dal Presidente dell’Associazione, Pietro Sergi. L’Associazione Culturale Spiriti Liberi Calabresi ringrazia la Commissione Straordinaria del Comune di Siderno per la concessione della Sala Consigliare, gli intervenuti e i premiati. Appuntamento all’anno prossimo con altri “Spiriti Liberi” premiati”, conclude.