fbpx

Scuola: notte del liceo classico, assessore Sicilia ‘conoscenza strumento per costruire futuro ‘

Palermo, 17 gen. (Adnkronos) – Torna, alla sua sesta edizione, la ‘Notte nazionale del Liceo classico’, l’iniziativa nata in Sicilia e che vedrà coinvolti 436 istituti in tutta Italia. Da oggi pomeriggio gli studenti siciliani apriranno al pubblico le porte dei loro licei e saranno protagonisti di attività didattiche, d’intrattenimento, letture, cineforum e dibattiti. “Lo studio della cultura umanistica, in un momento storico così complesso e mutevole, è più che mai attuale e, soprattutto, necessaria – spiega l’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla – perché la giusta interpretazione del presente non può prescindere da un’attenta lettura e conoscenza dei fatti storici che l’hanno preceduto”.
“Gli studi classici nutrono le menti dei giovani, favoriscono lo sviluppo del pensiero critico e le rendono pronte a reinterpretare la realtà, per sviluppare soluzioni innovative ed immaginare possibili scenari futuri – prosegue – Questo è il messaggio che oggi voglio trasmettere agli studenti che spero affrontino i loro studi con dedizione e soprattutto con vivace curiosità, perché solo la conoscenza può offrire loro i migliori strumenti per costruire il proprio futuro”.