fbpx

Regionali, Salvini a Lamezia Terme tra le contestazioni: “il problema della Calabria non è la Lega ma tutti i politici che hanno rubato il voto dei calabresi negli ultimi 50 anni”

/

Regionali, tensione al comizio di Salvini a Lamezia Terme. Alcuni manifestanti tentano di raggiungere il palco, interviene la polizia. Il leader del Carroccio: “andate a fischiare chi fa chiudere i reparti degli ospedali, o chi permette l’esistenza del campo rom. Andate a vivere lì”

Tensione al comizio di Matteo Salvini a Lamezia Terme dove alcuni manifestanti hanno cercato di raggiungere il palco ma sono stati fermati dalla polizia. Il leader della Lega è stato accolto da contestazioni ma anche da tanto affetto sul Corso Giovanni Nicotera. L’ex ministro degli Interni risponde a muso duro ai manifestanti: “Andate a fischiare chi fa chiudere i reparti degli ospedali, o chi permette l’esistenza del campo rom. Andate a vivere lì“. Poi si sofferma sui temi della campagna elettorale: “quando viaggio in giro per l’Europa trovo troppi calabresi. L’unica immigrazione dopo il 26 gennaio sarà quella dei figli e dei nipoti che vogliono tornare in Calabria. Le case popolari ed i contributi regionali -promette- saranno solo per i calabresi. Inoltre, vogliamo riaprire tutti i reparti ospedalieri chiusi dalla sinistra”.

Regionali, Salvini a Lamezia Terme: “il problema della Calabria non è la Lega ma tutti i politici che hanno rubato il voto dei calabresi negli ultimi 50 anni”

Matteo Salvini è perentorio: “il problema della Calabria non è la Lega ma tutti i politici che hanno rubato il voto dei calabresi negli ultimi 50 anni. Il Pd – prosegue- è il partito dei banchieri: se ci fosse Berlinguer e vedesse Renzi e Zingaretti cambierebbe marciapiede. Votate Lega -invita Salvini– abbiamo dimostrato che ciò che promettiamo facciamo”.

Legge elettorale, la Corte costituzionale ha detto no al referendum voluto dalla Lega: non ci arrendiamo

Dopo otto ore di camera di consiglio la Corte costituzionale ha deciso di bocciare il quesito referendario proposto dalla Lega sulla legge elettorale. Matteo Salvini afferma durante il comizio a Lamezia Terme: “Noi non ci arrendiamo. Ma non è una bella giornata per la democrazia”.

Salvini a Lamezia Terme: “la Lega al governo ha bloccato gli sbarchi di migranti

“Abbiamo le palle piene di scippatori e stupratori”. E’ quanto ha affermato Matteo Salvini a Lamezia Terme. “Dicevano che era impossibile fermare gli sbarchi di immigrati. Abbiamo dimostrato il contrario. Chi vuole entrare deve suonare il campanello e chiedere per favore”, conclude.

Salvini a Lamezia Terme: “difenderò Quota 100 finché campo”

“Difenderò Quota 100 finché campo. Fornero dice che sono il peggior politico? Per me è una medaglia”, afferma Matteo Salvini durante un comizio a Lamezia Terme.