fbpx

Riforme: a 18 anni si potrà votare anche per Senato

Roma, 15 gen. (Adnkronos) – “Anche i diciottenni potranno votare per il Senato. E anche i venticinquenni potranno essere eletti senatori”. Infatti “la commissione ha approvato la riforma costituzionale che con un emendamento a mia firma parifica a quello della Camera non solo l’elettorato attivo ma anche quello passivo del Senato”. Lo rende noto il capogruppo del Pd in commissione Affari costituzionali di palazzo Madama Dario Parrini.
“Si tratta -aggiunge- di una riforma epocale. Si supera la paradossale e ormai anacronistica esistenza di un ramo del Parlamento dotato degli stessi poteri dell’altro ma non eletto a suffragio universale e si dà un segnale di giustizia, di serietà e di attenzione verso milioni di giovani tra i 18 e i 25 anni che sono tuttora dei cittadini con diritti politici dimezzati. Il provvedimento andrà al più presto in Aula”.