Regionali Calabria, Jole Santelli sulla sua candidatura: “Berlusconi voleva un nome che unisse tutto il Centro/Destra”

santelli berlusconi

Regionali Calabria, Jole Santelli sulla sua candidatura: “erano le ultime ore di trattativa con gli alleati. Berlusconi voleva un nome che unisse il centrodestra, mettendo d’accordo tutti”

Jole Santelli, deputata quota Forza Italia e vice presidente della Commissione parlamentare antimafia, candidata alla presidenza della Regione Calabria chiarisce, in un’intervista a “La Verità” la dinamica della sua nomina. “Erano le ultime ore di trattativa con gli alleati. Berlusconi voleva un nome che unisse il centrodestra, mettendo d’accordo tutti. Prima di accettare ho fatto una telefonata al mio oncologo e gli ho chiesto se potessi farlo”. Jole Santelli, durante l’intervista, pone l’esigenza di “ripartire dal territorio, creando una seria medicina di base, liberando i pronto soccorso, che spesso sono l’emblema della malasanità. Bisogna riformare pesantemente le liste d’attesa, collaborare con i commissari, senza bracci di ferro di potere. Se la sanità resta un colabrodo, i soldi non basteranno mai”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE