fbpx

Regionali Calabria, Aiello (M5S): “Centro/Destra e Centro/Sinistra dimenticano l’emergenza lavoro”

Francesco Aiello

Regionali, Aiello: “in questa campagna elettorale solo noi indichiamo come superare l’emergenza lavorativa in Calabria”

“In questa campagna elettorale solo noi indichiamo come superare l’emergenza lavorativa in Calabria“. E’ quanto afferma in una nota Francesco Aiello, candidato del M5S alla presidenza della Regione Calabria. “Il silenzio sull’emergenza lavoro di centrodestra e centrosinistra è coerente con le responsabilità dei due schieramenti – spiega Aiello –, che al governo della Calabria hanno ottenuto il record di vertenze lavorative aperte e di precariato negli uffici pubblici, mantenuto per consensi elettorali. Le politiche del lavoro del centrodestra e del centrosinistra hanno prodotto zero in termini di occupazione, e la mancanza di lavoro genera emigrazione, criminalità e odio sociale”. “Il governo nazionale– aggiunge Aiello- ha messo in campo strumenti per l’occupazione, ma la Regione Calabria ha
sistematicamente fallito pur di portare avanti le solite politiche clientelari, come nel caso dei fondi ministeriali per il potenziamento dei Centri per l’impiego e l’implementazione del Reddito di cittadinanza. In proposito, la Regione Calabria ha ricevuto nel 2019 una prima tranche di finanziamento pari a 11,8 milioni, ma anziché utilizzarli per gli scopi previsti li ha dirottati per allungare i contratti di lavoro a 425 precari, “piazzati” senza concorso nei vari uffici regionali. Parli di questo Pippo Callipo, lo racconti quando cerca di convincere l’elettorato “grillino” a votare per la sua coalizione”, conclude.