fbpx
ALLARME TSUNAMI
MAREMOTO NEL MEDITERRANEO DOPO TERREMOTO 7.0 NELL'EGEO
"ALLARME ROSSO" DELL'INGV. LA DIRETTA SU www.meteoweb.eu

Reggio Calabria: sorpresi con le mani “nella legna”, arrestati per furto [NOMI e DETTAGLI]

tagliano alberi carabinieri reggio calabria

Reggio Calabria, arrestati due taglialegna a Palmi

Li hanno beccati con le mani “nella legna”, l’altra mattina, i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Palmi e li hanno arrestati con l’accusa di furto aggravato. I due, Armando Careri 41enne, conosciuto alle Forze dell’Ordine, accompagnato da C.R., 18enne incensurato, entrambi residenti a Palmi, sono stati sorpresi a tagliare circa 10 quintali di legna di eucalipto cresciuti in un terreno di proprietà demaniale nella località costiera di Scinà. Il pronto intervento dei militari, sempre vigili e attenti alle dinamiche del paese, ha consentito di cogliere di sorpresa i due uomini, i quali venivano arrestati in flagranza di reato.

I due improvvidi taglialegna sono stati ristretti in regime di arresti domiciliari presso le proprie abitazioni e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria palmese.