fbpx

Reggio Calabria, caos rifiuti. Castorina aleggia lo spettro del boicottaggio, i lavoratori Avr: “è un ignorante” [INTERVISTA]

mesiani lavoratore Avr

Reggio Calabria, emergenza rifiuti in città senza fine. Un lavoratore Avr ai microfoni di StrettoWeb si rivolge a Castorina dopo l’accusa di boicottaggio: “è un’ignorante, si alzi alle 5 del mattino e venga a lavorare con noi”

Emergenza rifiuti senza fine a Reggio Calabria: dal centro alla periferia la situazione è drammatica con cumuli di rifiuti dappertutto e purtroppo non sembra esserci una soluzione chiara all’orizzonte. Addirittura in alcuni posti è da oltre 2 mesi che non passa nessuno a svuotare i mastelli per una problematica provocata dall’inadeguatezza della politica che governa la città. Un lavoratore Avr, Andrea Mesiani, ai microfoni di StrettoWeb, spiega: “la situazione è difficile. La proroga che inizialmente doveva valere fino al 31 Marzo, adesso è slittata fino al 30 Giugno in quanto ci sono difficoltà nel passaggio a Castore non essendo stato accettato il piano di rientro. Adesso sembra che Avr – prosegue- non accetti la proroga e quindi potrebbe subentrare un’altra azienda, di cui non si conosce il nome, mettendo in subbuglio i lavoratori. Il passaggio a Castore sarebbe quindi successivo. Lunedì ci sarà un’assemblea a Campo Calabro con i sindacati per capire la situazione e valutare il da farsi”.

Mesiani risponde duro a Castorina sulle accuse di boicottaggio: “il capogruppo Pd è un’ignorante, non si può assolutamente permettere di affermare che i lavoratori boicottano il servizio. Lo invito ad alzarsi alle 5 del mattino per venire a lavorare con noi, così capirà la serietà di chi lavora”. “Noi lavoratori – prosegue aggiunge – non ce la facciamo più sia da un punto di vista finanziario che psicologico. Siamo assaliti giornalmente dai cittadini che vorrebbero risposte ma non ce lo meritiamo, noi lavoriamo con dignità”. Sulla differenziata spiega: “altro che porta a porta la raccolta si dovrebbe chiamare marciapiede a marciapiede in quanto i rifiuti vengono depositati senza un criterio. Il problema principale è il conferimento della frazione umida ed indifferenziata e questo crea l’accumulo dei rifiuti, speriamo che la situazione migliori”.

Reggio Calabria: intervista al lavoratore AVR Andrea Mesiani [VIDEO]

Reggio Calabria sommersa dai rifiuti: le immagini da Pentimele [VIDEO]