fbpx

Reggio Calabria: 6 mila ingressi nella prima settimana del 2020 al Museo con i Bronzi di Riace

“Il Museo archeologico di Reggio si conferma un luogo strategico in Calabria”

Da Capodanno al 7 gennaio sono stati quasi 6.100 gli ingressi nel Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria. In particolare domenica 5, prima “Domenica al Museo” del 2020, 3.105 visitatori hanno scelto la struttura che ospita i Bronzi di Riace. Lo scorso anno sono stati superati i 227 mila visitatori, con una presenza di stranieri pari a 16.400. “Il Museo archeologico di Reggio si conferma, dunque – e’ scritto in una nota – un luogo strategico in Calabria, dove poter vivere tante eccezionali esperienze culturali e dove la memoria condivisa respira di vita come preziosa risorsa per costruire un futuro comune di pace e di civilta’. I numeri del 2019 premiano il progetto culturale e il programma di valorizzazione messi a punto dal direttore Carmelo Malacrino e l’impegno di tutto lo staff museale per un’offerta al pubblico il piu’ possibile dinamica e inclusiva“. Alta anche la presenza dei minorenni. Sono stati 76.660, con una percentuale di quasi il 33% sul totale di ingressi.