Reggina ma non solo, l’agente Tateo a StrettoWeb: “Ecco perché Sarao ha scelto Reggio Calabria…”

sarao reggina

Giovanni Tateo, procuratore del nuovo acquisto della Reggina Manuel Sarao, è intervenuto ai microfoni di StrettoWeb, ma non ha parlato solo degli amaranto

Manuel Sarao è il primo acquisto del mercato di gennaio da parte della Reggina. Il possente attaccante è andato a rimpolpare il reparto avanzato della compagine amaranto ed ha svolto ieri il suo primo allenamento. Ai nostri microfoni è intervenuto il suo agente, Giovanni Tateo, tra l’altro procuratore anche di Partipilo, Vantaggio e Di Piazza, altri tre attaccanti del girone C. Di seguito, le sue parole a StrettoWeb.

LA SCELTA DI REGGIO – “Sarao era già stato richiesto in estate dalla Reggina, e dopo la parentesi Cesena si è riaperta questa opportunità, che il calciatore ha preso con entusiasmo. Ovviamente ha influito anche l’aria che si respira adesso a Reggio Calabria, con un pubblico di categoria superiore a supportare al meglio la squadra. Pubblico caloroso, lo devo dire, anche a Cesena”.

LE CARATTERISTICHE – “Sarao, l’ho detto più volte, ha delle caratteristiche diverse dagli attaccanti presenti nella rosa della Reggina, e anche questa valutazione è stata fatta in sede di scelta. A questo punto credo anche che, per modo di giocare di Toscano e per caratteristiche, Doumbia possa fare le valigie. A Toscano piace più un uomo d’area che sappia bene partecipare alla manovra, in questo senso Sarao si sposa perfettamente”.

Calciomercato Reggina, sono ore caldissime: le ultime sulle operazioni in entrata ed uscita

VANTAGGIO E PARTIPILO – “Non credo che la Ternana interverrà sul mercato, a meno che non ci sia qualche occasione. Ha già una rosa abbastanza competitiva, senza considerare i nomi davanti. Partipilo e Vantaggio non si muoveranno da Terni, assolutamente”.

IL CATANIA E DI PIAZZA – “Di Piazza è un calciatore del Catania al momento e la società non ci ha detto niente, non credo sia sul mercato. Nel momento in cui dovesse venire a dirci qualcosa, per esigenze economiche o altro, valuteremo. Il calciatore non avrà di certo difficoltà a trovare una nuova squadra”.