Reggina, il gol del Bari è regolare come il rigore di Fiorentina-Juventus (che però poi fu tolto dal VAR): amaranto penalizzati o bianconeri favoriti? Delle due, l’una… [FOTO, VIDEO e REGOLAMENTO]

reggina bari

Reggina-Bari, continuano le polemiche sul gol realizzato nel finale dalla squadra di Vivarini, ecco cosa dice il regolamento

Nella giornata di ieri si è disputato un match importante valido per il campionato di Serie C Girone C, si sono affrontate Reggina-Bari, due squadre in lotta per lo stesso obiettivo: la promozione diretta nel campionato di Serie B. Grande spettacolo sugli spalti con poco più di 16mila spettatori, un pò meno in campo con una partita bloccata ma che comunque ha regalato emozioni. Dopo un primo tampo bloccato la partita svolta nella ripresa, è Denis con un perfetto colpo di testa a far esplodere il Granillo, i tre punti per la squadra di Toscano sembrano in cassaforte ma nel finale è Perrotta su michia a siglare il gol del pareggio per il definitivo 1-1. Proprio la rete del Bari è stata molto discussa prima in campo e successivamente nel post-partita, sono arrivate infatti dichiarazioni pesanti da parte di Denis che ha parlato di episodio vergognoso. Oggi è arrivata la risposta di De Laurentiis mentre sono ancora più forti le frasi dell’ex calciatore Antonio Di Gennaro, intervenuto nel corso del Tg3 edizione Puglia: “Denis ha detto che il Bari ha rubato la partita, ma il gol è regolare. Vorrei dirgli che bisogna stare attenti a parlare prima o durante, ma bisogna accertarsi delle cose”.

Reggina-Bari, ecco perchè il gol sembra regolare: la regola del fuorigioco passivo

reggina bariIl gol del pareggio del Bari sembra regolare, il regolamento ci consente di valutare l’episodio verso questa direzione e vediamo perchè. Ecco cosa dice il regolamente sul fuorigioco passivo. “Un giocatore che si trova in fuorigioco quando il pallone viene giocato o toccato da un compagno di squadra, non dev’essere sempre punito. La posizione è giudicata irregolare solo se il ricevente del pallone ricopre un ruolo attivo nell’azione”. Adesso analizziamo nel dettaglio l’episodio del Granillo. Nel momento in cui parte la punizione è vero che Perrotta parte davanti a tutti ma si tratta di fuorigioco passivo, Perrotta infatti non tocca il pallone e non disturba Rossi, il pallone arriva nella zona del difensore amaranto che prova a rinviare il pallone (la giocata è quindi volontaria), non c’è alcun fallo ed è Rossi a svirgolare il pallone e mettere Perrotta a tu per tu con Guarna. Il difensore poi supera il portiere amaranto per il definitivo 1-1.

Fiorentina-Juventus, il precedente di Alex Sandro

L’episodio di Reggina-Bari può essere paragonato a quello di Fiorentina-Juventus del 9 febbraio 2018, quando non fu concesso il rigore alla squadra viola. Cross di Benassi e tocco con il gomito di Chiellini, Guida fischia giustamente il calcio di rigore ma poi valuta una posizione di fuoriogioco di Benassi. La dinamica è chiara, passaggio di Simeone, Alex Sandro si allunga e tocca il pallone con la punta del piede che poi va a finire a Benassi. L’arbitro in questo caso sbaglia perchè considera la giocata di Alex Sandro involontaria, invece si tratta di un errore perchè il calciatore della Juventus prova ad intercettare il pallone. In quel caso non fu concesso il rigore alla Fiorentina tra le giuste proteste viola. L’episodio di Reggina-Bari è molto simile, il punto chiave è rappresentato dalla volontarietà dell’intervento di Rossi. Secondo la nostra disamina l’intervento di Rossi è volontario perchè la sfera non è arrivata per caso sul corpo del difensore amaranto ma si è trattata di una vera e propria giocata con l’intenzione di ‘spazzare’ il pallone. Un episodio che continuerà a fare discutere con ognuno che proverà a dare la propria interpretazione, di certo c’è però che si tratta dello stesso episodio di Fiorentina-Juventus di un anno fa in cui gli arbitri di Serie A presero una decisione completamente opposta, quindi delle due l’una o fu favorita la Juve in quel caso o in in ogni caso è stata sfavorita la Reggina ieri.

“Cristiano Ronaldo manda affanculo l’arbitro e non succede niente, Lautaro viene espulso”: è bufera Juve-Inter


Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

Rating: 3.4/5. From 5 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE