fbpx

Pil: S&P, Italia +0,4% nel 2020 e +0,6% nel 2021

Milano, 15 dic. (Adnkronos) – Il Prodotto interno lordo italiano, dopo essere aumentato dello 0,2% lo scorso anno, crescerà dello 0,4% nel 2020 e dello 0,6% nel 2021. Sono le previsioni di S&P Global Ratings, presentate oggi a Milano. Secondo l’agenzia di rating, l’attuale crescita debole italiana è “ampiamente guidata dal rallentamento del commercio estero”. Il Pil della zona euro, invece, aumenterà dell’1% quest’anno e dell’1,2% nel 2021.
Debole anche la crescita della Germania nel 2020, che si fermerà allo 0,5%, per poi ripartire l’anno prossimo con un incremento del Pil dell’1%.
L’inflazione, secondo le stime di S&P Global Ratings, resterà stabile in Italia, dove crescerà dello 0,7% quest’anno, mentre aumenterà all’1,1% il prossimo. Nella zona euro il tasso di inflazione si attesterà all’1,2% quest’anno e all’1,3% nel 2021.