fbpx

Parco Nazionale d’Aspromonte, i deputati di forza Italia: “Pd e M5S protagonisti della politica di prepotenza”

parlamento Fabio Cimaglia/LaPresse LaPresse/Fabio Cimaglia

Parco Nazionale d’Aspromonte: Forza Italia ha deciso di non partecipare al voto per manifestare la sua netta contrarieta’ a questo assurdo e triste atto di protervia

“La maggioranza, con un atto di arroganza politica e di prepotenza, ha deciso di votare in Commissione Ambiente a Montecitorio il parere per la nomina del presidente dell’Ente Parco Aspromonte. Una decisione inopportuna – visto che siamo davanti ad una nomina non tecnica ma politica, e presa in linea con la vecchia amministrazione regionale – e a pochi giorni dalla schiacciante vittoria di Jole Santelli in Calabria. La maggioranza avrebbe dovuto sospendere l’iter e interloquire con la nuova governatrice della regione per individuare una figura condivisa. Invece niente, sono andati avanti per la loro strada. Accecati dal potere e dal dilettantismo istituzionale. Forza Italia ha deciso di non partecipare al voto per manifestare la sua netta contrarieta’ a questo assurdo e triste atto di protervia. Non accettiamo, inoltre, imposizioni insolenti da una forza politica, il Movimento 5 Stelle, che alle ultime elezioni non e’ riuscita neanche ad eleggere un consigliere in Calabria”. Lo affermano in una nota i deputati di Forza Italia in Commissione Ambiente a Montecitorio.