fbpx

Palermo: presidio sindacati su Ogliastrillo-Cefalù, ‘cantiere fermo, preoccupazione alta’

Palermo, 7 gen. (Adnkronos) – Cantiere fermo e presidio dei sindacati questa mattina sulla linea ferroviaria Ogliastrillo-Cefalù. Fillea, Filca e Feneal, con una rappresentanza di una ventina di lavoratori, hanno manifestato con le loro bandiere nei pressi del cantiere del raddoppio ferroviario, subito dopo l’uscita di Castelbuono. Come annunciato nei giorni scorsi, la Toto Costruzioni non ha richiamato gli operai dopo la pausa festiva.
“Speravamo che il cantiere ripartisse oggi, anche in parte, con un minimo di attività, ma invece gli operai edili attualmente impiegati non sono stati richiamati al lavoro e sono rimasti a casa e non era presente nessuno delle imprese affidatarie – affermano i segretari generali di Fillea Cgil Palermo Piero Ceraulo, di Filca Cisl Palermo Trapani Francesco Danese e Pasquale De Vardo, segretario generale Feneal Uil tirrenica ‘ Abbiamo registrato il fermo totale dei lavori. L’allarme rimane alto e ci aspettiamo dalla convocazione di giovedì prossimo risposte risolutive per fare ripartire il cantiere”.