fbpx

Pa: Bagnai (Lega), ‘pagamento debiti emergenza per imprese’

Roma, 28 gen. (Adnkronos) – “Oltre alla difficile congiuntura interna e internazionale, le imprese italiane continuano a dover fronteggiare l’emergenza del ritardo dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni. è imperativo agire al più presto per allentare questa intollerabile morsa di liquidità”. Ad affermarlo in una nota è Alberto Bagnai, il presidente della Commissione Finanze e Tesoro del Senato, a seguito della condanna di oggi da parte della Corte di Giustizia Ue sul mancato rispetto da parte delle Pubblica Amministrazione italiana dei termini di pagamento non superiori a 30 o 60 giorni nelle transazioni commerciali con le imprese private.
“Malgrado vi sia stato qualche leggero miglioramento negli ultimi due anni, i tempi di pagamento in media rimangono più lunghi rispetto alla media europea – spiega Bagnai – ciò costituisce una zavorra che ostacola il processo di crescita e la propensione all’investimento delle imprese le quali devono essere messe in condizioni di competere sui mercati esteri ad armi pari”.
“Come se non bastasse – conclude Bagnai – al ritardo cronico nei pagamenti si aggiunge, da quest’anno, la nuova normativa che differisce la compensazione di crediti fiscali se superiore a 5 mila euro. Una misura, questa, che evidenzia i potenziali rischi recessivi sull’economia italiana della manovra varata dal governo”.