fbpx

Migranti, ai Comuni risorse per minori non accompagnati. Anci Sicilia: “Battaglia vinta”. Fondi anche per Messina

sbarco migranti messina AP/LaPresse

Nelle casse dei Comuni in Sicilia, tra cui Catania, Agrigento, Trapani, Siracusa, Messina e Palermo, arriveranno circa 50 milioni di euro per l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati

In arrivo risorse ai Comuni in Sicilia per l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati. Ad annunciarlo è l’Anci Sicilia che parla di “battaglia vinta”.

Anche grazie all’impegno dell’Anci – sottolineano Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario dell’Associazione – nelle casse dei Comuni, tra cui Catania, Agrigento, Trapani, Siracusa, Messina e Palermo, arriveranno circa 50 milioni di euro per l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati”. “Nelle annualità 2017-2018 – spiegano – a causa dell’esaurimento delle disponibilità finanziarie del ‘Fondo per l’accoglienza dei minori stranieri’, non sono stati assegnati ulteriori contributi a fronte delle richieste avanzate da parte di 270 Comuni italiani. Grazie all’Anci, che ha evidenziato le problematiche relative alla mancanza di fondi, lo Stato ha deciso di sanare le situazioni pregresse relative agli anni 2017-2018 con l’erogazione di risorse che serviranno ad assicurare un’assistenza concreta”.

“Questi fondi – ha aggiunto il vice presidente AnciSicilia Paolo Amenta – non solo daranno una boccata d’ossigeno ai Comuni ma consentiranno di accogliere in maniera dignitosa questi ragazzi, dando la possibilità alle cooperative di sanare un buco nei bilanci. Queste risorse sono state trasferite prima delle festività natalizie dal Ministero alle prefetture e sono già state destinate ai Comuni. Adesso le tesorerie dovranno provvedere all’assegnazione alle cooperative che gestiscono le strutture”.