fbpx

Mafia, estorsioni e affari: 23 arresti e sequestri per 20 milioni tra Catania e Trapani

Catania: colpito il clan mafioso dei Mazzei e contestati i reati di associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere, estorsione in concorso

I Carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale e finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria hanno dato esecuzione a provvedimenti nelle province di Catania e Trapani: 23 persone (10 in carcere, 5 agli arresti domiciliari e 8 raggiunte da misure interdittive) sono al centro nell’inchiesta antimafia “Vento di scirocco” coordinata dalla procura distrettuale antimafia di Catania.
Le fiamme gialle hanno anche eseguito sequestri preventivi per oltre 20 milioni di euro.
Colpito il clan mafioso dei Mazzei (“Carcagnusi”) e contestati i reati di associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere, estorsione in concorso, intestazione fittizia di beni, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, falsità commessa dal privato in atto pubblico, emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, occultamento o distruzione di scritture contabili, con l’aggravante di avere agito al fine di agevolare il clan mafioso dei Mazzei.