fbpx

Mafia: Cgil, ‘favorita da distorsioni sistema’ (2)

(Adnkronos) – “All’immobilismo di un sistema che, come dimostrato, non produce sviluppo ma favorisce la mafia che abilmente si insinua nei meandri di procedure che hanno falle per fare razzia di risorse pubbliche nell’assenza di controlli adeguati – sottolineano i sindacalisti – occorre sostituire un sistema pubblico dinamico che indirizza le risorse verso la creazione di attività produttive e di lavoro. Bene dunque l’azione repressiva ma non sufficiente. Per liberare realmente il territorio ed eliminare il silenzio, l’accondiscendenza e la paura di chi subisce questo sistema serve un segnale forte da parte delle istituzioni pubbliche in termini progettuali e di rilancio dell’occupazione”.
Dalla Cgil un appello alla società civile a mobilitarsi per ottenere dalle istituzioni le misure necessarie “a estromettere definitivamente la mafia dal sistema economico e sociale siciliano, incentivando anche la fiducia delle popolazioni che subiscono la vessazione di una mafia che non lascia al territorio nulla, ma depreda anzi le risorse che potrebbero produrre sviluppo e lavoro”.