fbpx

Libia: Conte, ‘disponibili a forza interposizione pace Ue’ (2)

(Adnkronos) – Per Conte sarebbe un successo “se uscissimo dalla conferenza di Berlino con un cessato il fuoco condiviso da tutti gli attori e duraturo” oltre ad “avviare quei progetti riformatori che contribuiranno a dare un quadro stabile anche dal punto di vista politico economico e sociale”.
Quanto agli incontri di oggi ad Algeri, dove nei giorni scorsi, ricorda il premier, era già stato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, “sono stati utili a confermare come Algeria e Italia abbiano un approccio e una visione molto simile sul dossier libico, ovvero un approccio inclusivo, rispettoso delle prerogative del popolo libico e” convinto che l'”opzione militare sia destinata al fallimento, si sta rivelando” come una strada volta ad “arricchire la Libia di armi e combattenti, allontanando ancora più la prospettiva di benessere e ricchezza del popolo libico”.